No image

La collezione di abiti da sposa spiaggia è in fase di aggiornamento

Oggi ho qualche notizia meravigliosa per condividere con voi! Un buon stile è essenziale per vendere l’abiti eleganti. Il meglio l’immagine, tanto più aumentano le possibilità di vendere il vestito. Ecco perché da si consiglia di utilizzare le fotografie che ho fatto il giorno del vostro matrimonio, in cui l’abito è visto in tutta la sua gloria.

abiti sposa

Tutto ciò che serve per questo costume personaggio classico è un paio di pantaloncini neri, una camicia gialla e feltro o paint.If utilizzando feltro, tagliare il disegno a zig-zag per la maglia e cucire o colla alla camicia gialla.La collezione di abiti da sposa spiaggia è in fase di aggiornamento. Come è la politica aziendale di fornire abiti a prezzi amichevoli del cliente, questi abiti appena aggiunte vengono con promozionale discounts.Movie endoplasmatico da parte in questi ultimi anni non dire, la luce dal punto di vista dell’abbigliamento commentare la trama film, rispetto a 10 anni fa, i costumi di film oggi sempre più bella.La sposa avante-Garde avrà molto più opzioni che mai prima di scegliere un colore dresses.Vera matrimonio wang mostra un profondo abito di tulle di seta grigia nel suo abito primaverile collection.The ha corsetto interiore, che gli conferisce un flowy, effetto etereo amiamo. Silk.Welcome al nostro deposito abiti lunghi!

No image

La moda per bambini aspetta buyers da tutto il mondo alle sfilate di Firenze

Dal 22 al 24 gennaio a Firenze è alla ribalta Pitti Immagine Bimbo 80^ edizione, il salone internazionale dedicato alle nuove tendenze della moda per i più piccoli.

Ben 430 collezioni attese, di cui 166 provenienti dall’estero: con questi numeri Pitti Bimbo si conferma l’unico salone che dà una rappresentazione completa dell’universo della moda bimbo a livello globale, ma anche una straordinaria piattaforma di tendenze lifestyle.

E seguendo un’inclinazione già intrapresa nelle stagioni precedenti, a questa edizione, più che mai, Pitti Bimbo punta l’acceleratore sul mondo della ricerca: dalle collezioni all’avanguardia di Apartment alla creatività dei marchi indipendenti di New View e EcoEthic fino agli accessori e al design legati al mondo dei piccoli.

La mini fashion week tutta dedicata al mondo dell’infanzia di Pitti Immagine Bimbo è ormai la fiera di riferimento per venditori e compratori di un settore che non conosce crisi e punta alla ricerca e all’innovazione.

Tutto questo andrà in scena, come sempre, accanto alla consolidata qualità e allo stile classico-elegante delle grandi aziende di Pitti Bimbo, allo sportswear di Sport Generation e alle atmosfere urban di SuperStreet.

E tutto attorno, un contesto che accoglie i visitatori in un’atmosfera di piacere e intrattenimento, guidandoli, in modo sempre nuovo e originale, attraverso i cortocircuiti di moda, arte, sport e design.
Pitti Bimbo 80 accentua il focus sulla ricerca e potenzia ulteriormente New View, la sezione che raccoglie le collezioni ad alto tasso creativo e i marchi innovativi destinati a un pubblico esigente. Collocata nel cuore di Pitti Bimbo, New View si conferma, a ogni edizione, area di sperimentazione nella moda bimbo e sviluppa il suo nuovo corso all’insegna di una vivace impronta design, con il layout firmato Ilaria Marelli.

moda bambini, buyers, sfilate di Firenze, Italian culture, Italian heritage, Italian american, Italian news, Italian traditions

A New View le contaminazioni fashion trascendono il kidswear per approdare al mondo del design e dell’oggettistica, con sorprendenti progetti speciali. Da segnalare in questa edizione, abcDesign (Art/Baby/Contemporary/Design): un evento espositivo dedicato al mondo del bambino, preview del nuovo progetto design curato da Paola Noè.

Negli spazi del Lyceum troviamo Apartment, il progetto dedicato al contemporary lifestyle di ricerca per la moda bimbo. Una sezione speciale, con un allestimento spesso fiabesco e sempre d’impatto, che racchiude una sofisticata selezione di collezioni internazionali di abbigliamento e accessori pensate per i buyer delle boutique all’avanguardia. E anche a questa edizione la designer Ilaria Marelli reinventa gli spazi di Lyceum con un allestimento dalle atmosfere surreali. Infine, sempre all’interno di Apartment, una speciale mostra fotografica per festeggiare i primi 20 anni di attività di Kid’s Wear Magazine.

EcoEthic presenta invece le collezioni da tutto il modo declinate in ottica green, dalla scelta di materiali ecocompatibili all’attenzione alla filiera di produzione.

Interessante e da scoprire anche l’area dedicata ai PopUp Stores che giocano nella presentazione dei prodotti, dai complementi d’arredo ai giocattoli, secondo le regole più innovative di esposizione e per finire Sport Generation, area dedicata all’abbigliamento per il tempo libero e lo sport.

SuperStreet è invece la sezione che a Pitti Bimbo dà voce all’universo del denim e all’inclinazione street nell’abbigliamento per junior e teen. All’interno di un set di allestimento vivace e studiato ad hoc, l’abito esprime l’appartenenza a una tribù che si differenzia dalle altre per suoni immagini e messaggi.

Con quasi 7.200 compratori e un totale di poco meno di 10.000 visitatori all’ultima edizione invernale, su una superficie espositiva di 47mila metri quadrati, con le sue sfilate e i suoi percorsi tematici, Pitti Bimbo si conferma non solo salone della moda per bambini, ma vero e proprio viaggio nelle nuove tendenze del lifestyle, del prodotto e della creatività.

No image

Georgia May Jagger è il nuovo volto di Mulberry

Per le ultime stagioni, Cara Delevingne è Mulberry di go-to ragazza quando si tratta di campagne. Sia che vagava Highlands scozzesi, in posa con un parlamento di gufi o anche mostrando il suo collezione auto-progettato, il 22enne è diventato sinonimo del marchio con sede a Somerset. E anche se il rapporto di Delevingne con Mulberry è ancora fiorente – e destinata a continuare – è il suo amico Georgia May Jagger, che è intervenuta per prendere il mantello come squeeze principale di Mulberry per la primavera / estate 2015.

mulberry02
La figlia di Sir Mick Jagger e la top model Jerry Hall, Georgia è parte della nuova banda di “Brit modella ‘, insieme a Cara e Suki Waterhouse, attualmente in corso nel settore. A soli 23 anni è già assicurato campagne per H & M, Vivienne Westwood e Chanel, solo per citarne alcuni, e lei è stata un volto di Rimmel – accanto a Kate Moss, non meno – dal 2009.
La sua prima uscita per Mulberry è stato girato dalla fotografia duo Inez & Vinoodh in una casa vagante nella campagna inglese, e anche se fuori nevicava, le immagini sono pieni di gioie della primavera – o, più precisamente, le gioie della primavera di Mulberry / estate collezione 2015. La nuova borsa ‘Delphie’ prende il primo posto, un design che permette a chi lo indossa di abilmente ‘Flip’ lo strato esterno e cambiare il suo colore (guarda il nostro video esclusivo sopra per vederlo in azione). Jagger sport anche lo zaino più venduto progettata da Cara Delevingne, la ‘Mini Lily’ in giallo camomilla e il ‘Piccolo Bayswater’ in ibisco rosso, il tutto mentre indossa i pezzi da Mulberry Inglese primavera / estate giardino a tema di campagna 2015 ready-to-usura collezione.

No image

Bellezza e moda non può decidere in materia

Per amore, solo per amore. La carriera della pluricampionessa di pattinaggio artistico italiana, Carolina Kostner, rischia di subire un brusco e lungo stop.
Il Tribunale Nazionale Antidoping del Coni ha punito in maniera esemplare l’atleta azzurra rea di aver in qualche modo coperto l’allora compagno Alex Schwazer coinvolto nel più assurdo, doloroso, inconfutabile caso di doping sportivo nella storia dell’atletica italiana. Un anno e quattro mesi di stop conditi da un tocco di percettibile esagerazione che solo la giustizia del Belpaese sa e può regalare in casi mediatici come questi.
 Squalifica di 16 mesi, Carolina Kostner, Alex Schwarter, Sport Italiano
“Ho visto che il Tribunale mi ha assolto dalla contestazione di omessa denuncia e credo che i giudici hanno capito che io con il doping non c’entro niente – ha dichiarato dopo la sentenza la Kostner –  ma questo non mi basta. Mi sento ferita e quello che mi infastidisce maggiormente è che il mio nome possa essere in qualche modo associato al doping, sapendo quanto io sia distante da questa pratica scorretta e sleale, pericolosa per la salute e, soprattutto, contraria allo spirito sportivo”.
Un grido come al solito discreto ma allo stesso tempo perentorio quello lanciato dalla campionessa altoatesina che continua a ritenersi completamente innocente di fronte alle accuse: “Non ho parole per descrivere la delusione, l’umiliazione e il dolore che provo come atleta e come persona – ha proseguito – ma ringrazio tutte le persone che mi sono state e mi sono vicine ed in particolare la Federazione Italiana Sport del Ghiaccio e il suo presidente Andrea Gios, per l’affetto di cui sento di avere tanto bisogno e che mi darà la forza per continuare a combattere. Avere tante persone che mi credono mi conforta. Questa volta è veramente dura, ma mi rialzerò come ho fatto in tante altre occasioni”.
 
La squalifica di sedici mesi di Carolina Kostner è iniziata venerdì 16 gennaio e tutto sommato, per come pareva essersi messa la vicenda, potrebbe essere ritenuta soddisfacente visto e considerato che la prima richiesta era stata di quattro anni e tre mesi di stop dall’attività agonistica.
Ma la battaglia legale non si fermerà perché la Kostner intende uscire completamente pulita da una vicenda che rischia di macchiare in maniera indelebile la sua carriera: “Contenta di certo non sono, anzi sono molto amareggiata e molto delusa – ha concluso la campionessa altoatesina – sono determinata ad andare fino in fondo, fino all’ultimo grado di giustizia”.
Sulla stessa falsa riga della Kostner, anche l’avvocato Fontana che ha già pronto il primo ricorso: “Il Tas che stabiliva la piena consapevolezza dell’illecito è stato smentito e questo è un dato positivo da cui partire. Adesso faremo sicuramente ricorso”.
No image

Burberry, McQueen e altri perforare la bolla Fashion

Il cameo più eloquente a quattro giorni abbigliamento maschile mostra qui, il calcio d’inizio del circuito di moda maschile Multicity di The Fall 2015, non era da tre pezzi-adatto David Gandy, il modello maschile più riconosciuto nel suo Dolce & Gabbana-AD skivvies ; i progettisti visita delle etichette americane scuola pubblica e degli autobus in città per mostrare i loro prodotti; o uno qualsiasi dei rockers Brit unplaceable a Burberry.

Burberry02

Era dalla stella ospite più improbabile di tutti: il sacchetto di plastica, facendo probabilmente la sua più importante aspetto culturale dal “American Beauty”. Pista apparizione L’umile della borsa – avvolto intorno i capi di modelli come spazzatura montata in sulla brezza – è stato il lavoro di Christopher Shannon, 34, uno dei designer più vivaci che mostrano a Londra. Avrebbe potuto essere una missiva da oltre i confini chiusi della settimana della moda, dove i venti soffiano roiling. Mr. Shannon offerto un maglione con un sacchetto, anche per sottolineare il punto. Diceva, “Grazie 4 Niente.” Da un designer minore, avrebbe potuto venire fuori come uno scherzo monelli.

Ma drollery è uno dei punti forti del signor Shannon. (Ha un modo intelligente di dissezione abiti reali – quelli visti per le strade, piuttosto che sulle passerelle -. E di li torcere in qualcosa di ricco e di strano, come i suoi tute, divise a strisce come fettuccine snap-tempestato) So quelle borse, e la rabbia hanno suggerito, prestato una risonanza più scuro per la raccolta, quella che risuonava in tutta molti spettacoli di questa settimana.

No image

Come scegliere i vestiti per la festa nuziale

Quando si è invitati a un matrimonio o a un altro evento importante, capita spesso di non avere idea di che cosa indossare per fare bella figura ed essere eleganti. Infatti, esistono talmente tanti tipi diversi di vestiti cerimonia che riuscire a trovare quello più adatto a noi può sembrare una vera e propria impresa. Bisogna tenere in mente, inoltre, che i vestiti da cerimonia non sono semplici abiti. Si tratta di capi pensati per occasioni speciali, che spesso risultano più costosi di quelli che normalmente indossiamo e, proprio per questo, sono da considerare come veri e propri investimenti, che rimarranno per sempre all’interno del nostro guardaroba.

(Photo From www.jennyjoseph.it)

Gli abiti cerimonia sono senz’altro pensati per occasioni speciali, come ad esempio il matrimonio di un parente o di una cara amica. In questo caso, ovviamente, la damigella d’onore o la testimone di nozze dovrà indossare abiti cerimonia del tutto speciali e diversi da quello di tutti gli altri invitati. Addirittura è spesso la sposa a scegliere il vestito per le proprie damigelle. Un’altra eccezione vale per la madre dello sposo o della sposa. Infatti, anche se normalmente è sconsigliato indossare abiti cerimonia neri, le madri degli sposi non hanno l’obbligo di seguire questa regola.

Anche per tutti gli altri invitati esistono delle semplici linee guida da seguire nella scelta dei vestiti da cerimonia. Naturalmente, è opportuno seguire ciò che ci suggerisce il buon senso e tenere in considerazione dove si svolgerà la cerimonia. È noto a tutti, infatti, che non bisognerebbe indossare abiti cerimonia troppo corti o scollati in luoghi religiosi. Nel caso di un abito senza spalline, invece, è possibile ovviare a questo problema indossando un coprispalle durante la funzione. È anche sconsigliato indossare vestiti da cerimonia dello stesso colore del abiti della sposa. Unica eccezione: i bambini e gli adolescenti, che possono indossare vestiti da cerimonia bianchi, data la tenera età.

No image

Dunhill Uomo RTW Autunno 2015

Debutto collezione passerella di John Ray per il marchio era una raffinata, sforzo glamour ispirato tardi anni Cinquanta e primi anni Sessanta bohémien inglesi, abitanti Soho e uomini come Francis Bacon, Richard Burton e John Osborne. “E ‘lo spirito e l’energia di Londra”, ha detto Ray che ha lanciato eleganti giovani di dollari – tra artista Guy Gormley, musicista Gwilym oro e l’attivista pro-caccia Otis Ferry – a camminare a fianco dei modelli.

Alfred-Dunhill55

La collezione attraversato pezzi diversi come camicie a scacchi, i pigiami di seta e anche una pelliccia di visone sul modello di quello indossato da Burton. C’era outerwear bizzeffe, tra cui un grande cappotto di alpaca stratificato sulla pigiama di seta a righe; plaid o cappotti di lana del dente di segugi indossati casualmente come vestaglie; e un parka con fodera shearling e collo di pelliccia. Pantaloni tuta avevano vita alta ed erano spesso indossati con bretelle – molto simile al modo in cui Ray si veste.

Giacche di tweed avuto una sensazione preppy, mentre quelli di velluto erano looser con spalle arrotondate, simile grembiuli artisti. La palette di colori, secondo Ray, è stato ispirato da vernici di scarto trovati nello studio di Bacon. Grazie a uomini come Ray, lo spirito creativo britannico è vivo e vegeto.

No image

L’abito da sposa perfetto per il vostro matrimonio nel 2015

Avete finalmente ricevuto la proposta che stavate aspettando da così tanto tempo che ormai avevate perso le speranze, ma finalmente il vostro partner si è fatto avanti ed anche se avete dato un’occhiata anche prima a migliaia di vestiti da sposa, ora non sapete quale scegliere. Pizzo, Organza, tulle? Quale scegliere? Dal classico colore bianco o dal color champagne?

Le tendenze per questo anno: Gli anni da sposa del 2015
Ogni anno la moda si rinnova e così accade anche per gli abiti da sposa. Quest’anno le maniche lunghe sono tornate di moda negli abiti da sposa; la sposa del 2015 dev’essere romantica, originale e semplice ma piena di personalità. Non scegliete quello che vi dicono di prendere, fatte un salto ad un buon atelier e provatelo, e potrete sorprendervi quando vi troverete a provare un abito che magari non è bianco ma che una volta addosso vi sta da favola! Il segreto è provare, provare e provare.

Il pizzo: un must negli abiti da sposa del 2015
Quest’anno il pizzo va alla grande, e lo possiamo ritrovare in molti abiti da sposa, come quelli di pronovias, insieme all’organza ed al tulle. La chiave è l’eleganza da quanto avrete potuto capire.

Romanticismo e raffinatezza
Via libera alle gonne meno gonfie, bando agli abiti super gonfiati, la moda nel 2015 richiede abiti più sobri, raffinati e romantici che esaltino la figura della sposa e gli diano slancio.

Come scegliere l’abito da sposa 2015 che fa per voi
Non scegliete un vestiti eleganti aderente solo perché lo avete visto su qualcun’altra. Ci sono abiti diversi per fisici diversi, per cui bisogna tenerne conto all’ora della scelta.
Le regole d’oro per scegliere l’abito adatto:
Se avete i fianchi larghi puntate su un bustino che dia valore alla parte alta del vostro corpo.
Se avete un fisico formoso, scegliete tessuti più strutturati che valorizzino il vostro fisico.
Se si va manca qualche centimetro in più in altezza, scegliete un abito che vi slanci un po’ di più e ricorrete all’aiuto dei tacchi.
Se volete rendere più formoso il vostro decolté scegliete un abito con la scollatura asimmetrica o monospalla, oppure l’abito stile impero.
Se avete un seno formoso, scegliete un abito che valorizzi il vostro punto vita e con un bustino in grado di contenere la vostra scollatura senza     esagerare e non cadere nella volgarità.
Se siete alte probabilmente vi starà bene praticamente qualsiasi vestito ma se siete molto alte e molto magre dovete stare attente ai volumi, cioè scegliete un abito un po’ più voluminoso.

Le cose da evitare
Non esagerate con l’abbronzatura! Ci sono sia le spose che esagerano e sono troppo scure o addirittura si presentano al loro giorno più importante con scottature o con segni dell’abbronzatura. Da evitare assolutamente, non è il caso. Scegliete un colorito naturale con un trucco leggero che vi valorizzi. Il troppo trucco può risultare controproducente, dovete apparire curate ma non con trucchi teatrali che col procedere della giornata sbiadisce.

No image

5 consigli per come perdere peso

1. Scrivere ciò che si mangia per una settimana e si perde peso. Gli studi hanno trovato che le persone che tengono diari alimentari finiscono di mangiare circa il 15 per cento in meno di cibo rispetto a quelli che non lo fanno. Attenzione per il fine settimana: una University of North Carolina studio ha trovato le persone tendono a consumare un extra di 115 calorie al giorno fine settimana, soprattutto da alcol e grassi. Poi tagliate o le calorie da spalmare, condimenti, salse, condimenti, bevande e snack; si potrebbe fare la differenza tra l’aumento di peso e la perdita.

Beautiful woman smiling with diet and nutrition words on the background

2. Aggiungere il 10 per cento la quantità di calorie giornaliere si pensa che stai mangiando. Se si pensa che si sta consumando 1.700 calorie al giorno e non si capisce perché non stai perdendo peso, aggiungere un altro 170 calorie al guesstimate. Le probabilità sono, il nuovo numero è più preciso. Regolare le abitudini alimentari di conseguenza.

3. Ottenere un compagno di perdita di peso in linea di perdere più peso. Un University of Vermont studio ha trovato che in linea amici perdita di peso aiutano a mantenere il peso fuori. I ricercatori hanno seguito i volontari per 18 mesi. Quelli attribuiti a un programma di mantenimento del peso basato su Internet sostenuti loro perdita di peso meglio di quelli che si sono incontrati faccia a faccia in un gruppo di sostegno.

4. Prendi un mantra. Avete sentito parlare di una profezia che si autoavvera? Se si mantiene concentrandosi su cose che non si possono fare, come resistere cibo spazzatura o uscire dalla porta per una passeggiata quotidiana, è probabile che non farà loro. Invece (che ci crediate o no) ripetere pensieri positivi a te stesso. “Posso perdere peso.” “Mi metterò fuori per la mia passeggiata di oggi.” “So che posso resistere alla pasticceria carrello dopo cena.” Ripetere queste frasi e prima troppo a lungo, essi diventeranno vero per voi. alimenti che prevengono le rughe water.

5. Dopo la prima colazione, il bastone di acqua. A colazione, andare avanti e bere succo d’arancia. Ma tutto il resto della giornata, concentrarsi su acqua invece di succo o soda. L’americano medio consuma un extra di 245 calorie al giorno da bevande analcoliche. Che è quasi 90.000 calorie l’anno-o 25 chili! E la ricerca dimostra che, nonostante le calorie, bevande zuccherate non fanno scattare un senso di pienezza modo che il cibo fa.

No image

C’è un “Fifty Shades” Pasto di -Themed Valentino 1500 dollari

Il nuovo Fifty Shades of Grey e film la sua uscita tempestiva del 13 febbraio sta portando tutti i tipi di promozioni San Valentino bondage a tema. La maggior parte sono a buon mercato, sia in senso letterale e figurato, come la Sala Rossa del CityPerch of Pain cocktail servito con le manette rosse sfocate. Ora c’è un particolare solo i Grigi cristiane del mondo può permettersi: $ 1,500 pasto dal Farm di DC di Feast Catering, completa di manette dorati, una pelle frustino, e indossabile dolce fonduta di cioccolato.
SanValentino-2015
Il pacchetto deluxe include anche un menù di quattro portate, nessuno piace essere incatenato ad un letto a stomaco vuoto, che include artisti del calibro di zuppa arrosto zucca con banane “lick-degni” vetri “legati” petto d’anatra, e “vapore “costatine arrosto in fig sugo.

Chiunque voglia sperimentare senza il dolore di spendere più di un grande per la consegna può optare per il menu stesso ($ 200), o il cibo, più un pacchetto di kit di immobilizzazione ($ 300). In alternativa, per 1.500 dollari, si potrebbe prendere la data di minibar e schiaffi lui / lei in faccia con il cambiamento di ricambio. Buon San Valentino!

1 2